Un caro saluto dall’ hotel Alpenfrieden 

 

La passione per lo scialpinismo si infiamma - perché quando da gennaio si entra in febbraio, le giornate si allungano e il sole riscalda sempre di più, la stagione sciistica inizia davvero. Le uscite di scialpinismo raramente possibili in pieno inverno, hanno il loro fascino particolare: solitudine su (quasi) tutte le montagne, basso pericolo di valanghe, discese fantastiche e temperature piacevoli. Qui a Riobianco abbiamo un sacco di montagne tra cui scegliere. Alcuni rifugi/malghe ristorano anche in inverno gli atleti affamati. "Adesso andiamo su", dicono alcuni, mentre gli altri scelgono per una comoda discesa in slitta o per una camminata con le ciaspole. Siamo fortunati ed è bello poter fare tutte e due a Riobianco.

Auguriamo una buona riuscita alle vostre avventure in montagna e saremmo contenti se le cercate presso il nostro hotel di montagna Alpenfrieden (e le trovate).

 

Vostro Andreas 

 

Richiesta

In linea generale nelle giornate più lunghe e più calde valgono dei presupposti diversi ma soprattutto qui da noi nelle Alpi dello Zillertal.

Ecco un piccolo Alpenfrieden-promemoria per lo scialpinismo in avvio primavera:

1. Il mattino ha l'oro in bocca

"La sicurezza prima di tutto" è il motto, che si traduce in un ferreo principio: partire presto. L'aumento dell’esposizione alla luce del sole ammorbidisce il manto nevoso che diventa presto un "pantano fangoso." Soprattutto attraverso questo cambiamento della superficie della neve cambia anche rapidamente il rischio valanghe nei pendii esposti al sole. Se non siete sicuri dei percorsi, vi mancano le indicazioni, cartine o simili: chiedetemi pure. Se si parla di sicurezza da valanghe, non ci sono domande stupide, solo non chiedere ...

2. Il materiale giusto: Rampanti e ramponi

Nulla è più sgradevole di dover costantemente scivolare indietro durante la salita sprecando energie preziose. Soprattutto al mattino, le tracce di salita - morbide nel pomeriggio e congelate di notte - sono in uno stato sgradevole. Per questo i rampanti devono trovare posto nello zaino in ogni giro nelle Alpi dello Zillertal intorno a Riobianco. Lo stesso vale per i ramponi, altrimenti i ripidi canaloni su alcuni dei picchi potrebbero rovinare il divertimento e la conquista della cima.

3. Cera per le pelli per campioni

Con i cambi di temperatura sulla superficie della neve tra caldo e freddo, la neve si attacca alle pelli - estremamente spiacevoli perché pesante. Chi non vuole, ad intervalli regolari, raschiare via faticosamente con le racchette questi ammassi, applica prima sulle pelli una speciale cera o con una cera in pezzi o come spray. Potete trovare questa cera presso la reception dell’hotel Alpenfrienden.

4. Bere, bere e poi bere

Già una perdita di liquido di circa l'uno per cento del peso corporeo può ridurre notevolmente le prestazioni e si raggiunge più rapidamente di quanto si pensi. In un uomo di 80 kg sono 800 ml di acqua. Quindi bere regolarmente – al meglio il nostro Alpenfrieden thè da Tour! L’intensa luce del sole comporta anche un aumento dei valori UV: la protezione solare è quindi un must, a meno che non si voglia risplendere nella penombra della cena di gala la sera. Scherzi a parte, si prega di proteggere il viso e le braccia con le creme più adeguate.

5. L'abbigliamento è il re

Prima freddo, poi caldo, poi di nuovo freddo. Un paio di occhiali da alta montagna con lenti scure sono sicuramente d’obbligo anche con il cielo coperto. E anche se si va di giorno in T-shirt: un guscio o un capo in softshell, un ricambio di vestiti, cappello e guanti fanno parte del giusto bagaglio. Sveglia presto, salita con i rampanti e caldo a sufficienza: lo sci alpinismo nei mesi primaverili può essere un lavoro faticoso. Ma ne vale la pena.

 

 

 

Richiesta
Offerte Giornaliere

In bici in Valle Aurina a prezzi stracciati

Da noi si va subito in salita! Non solo la nostra offerta estiva per voi mtbikers è un successo: anche la discesa è un divertimento incredibile. Soprattutto con gli ulteriori vantaggi per gli ospiti dell‘Alpenfrieden: arriva con cinque amici o più e regaliamo a tutto il gruppo una volta un buono in bibite di 50 euro!

Leggi
Offerte Giornaliere
Sommerurlaub mit der Familie in Südtirol, Berghotel Alpenfrieden. ©Pexels

Sconti per la riapertura da giugno

Quando vi saluteremo di nuovo il 24 giugno 2018 dopo la nostra ristrutturazione, abbiamo grandi offerte per la riapertura: risparmiate i vostri soldi, ma usate tutti i servizi al cento per cento!

Leggi
Offerte Giornaliere
Sommerurlaub mit der Familie in Südtirol, Ahrntal, Berghotel Alpenfrieden. © TVB Kronplatz,Alex Filz

7 giorni di vacanze in famiglia – 1 bambino gratis!

Da questa estate, ampliamo l’offerta dell‘Alpenfrieden per le famiglie con una piscina per bambini, una piscina per neonati e altri extra. Prenotando una vacanza di 7 giorni, il primo bambino fino a 14 anni è gratis.

Leggi
Offerte Giornaliere
Alpinsport und Wandern: Sommerurlaub in den Bergen in Südtirol. © TVB Kronplatz, Alex Filz

Offerta alpina per i villeggianti in estate

Volete provare qualcosa di speciale in vacanza? Gli oltre 80 tremila metri nelle immediate vicinanze dell'hotel lo rendono possibile. Ogni appassionato alpinista troverà qui il suo tour personale. E inoltre: sconti sugli impianti di risalita e mappe gratuite in loco.

Leggi
Offerte Giornaliere
Sommerurlaub Familie in Südtirol! Im Berghotel Alpenfrieden im Ahrntal. © TVB Kronplatz, Alex Filz

Passeggiate in Alto Adige per famiglie e appassionati

Vivi l'Alto Adige con tutta la famiglia: i nostri tour all’insegna del piacere lo rendono possibile. Pendenze dolci, sentieri brevi, accoglienti malghe dove fermarsi. Così è piacevole la vacanza estiva in Valle Aurina. Inoltre, ci sono i grandi vantaggi dell‘Alpenfrieden.

Leggi
Home: www.alpenfrieden.com
Email: info@alpenfrieden.com
Phone: +39 0474 680 070
PRIVACY:
Ihre Daten werden im Sinne des Gesetzesvertretenden Dekretes vom 30.06.03 Nr. 196 Datenschutzkodex) verarbeitet.
Die vollständige Aufklärung, sowie die Rechte des Betroffenen sind auf unserer Website: www.alpenfrieden.com abzurufen.

Falls Sie unseren Newsletter nicht mehr erhalten möchten, können Sie ihn hier abbestellen.